Ricordando la Confermazione

20 maggio, solennità di Pentecoste

 

I ragazzi con il loro padrini/madrine in Franciscanum. Il Vescovo, prima della celebrazione li incontra, stringe loro le mani come per congratularsi e incoraggiarli. Processionalmente si entra in chiesa accolti dalla gioia della comunità e dal canto del coro. Volti emozionati occupano i primi banchi riservati a loro. Dopo la proclamazione del Vangelo ogni ragazzo viene chiamato per nome e si sente un forte e chiaro "eccomi" da parte di ognuno segno di una conferma sicura per una scelta importante.

Dopo l'omelia il Vescovo impone le mani invocando lo Spirito Santo sui candidati. E' un momento solenne e intenso. Ogni ragazzo poi, accompagnato dal padrino/madrina si avvicina al Vescovo pronunciando il proprio nome. Il Vescovo traccia sulla fronte di ognuno il segno della croce con il sacro Crisma, l'olio profumato consacrato il Giovedì Santo e dice "Ricevi il sigillo dello Spirito Santo che ti è dato in dono".

Ora carissimo/a, per tua scelta, appartieni a Cristo che ha impresso in te il suo sigillo.

Ora hai ricevuto la forza di Cristo per essere suo testimone come i testimoni che durante l'anno hai conosciuto.

Ora la Parola di Dio ti accompagna, ti sostiene e ti illumina.

Durante questi anni hai imparato a conoscerla, ora lo Spirito Santo ti aiuta a viverla.

Era bello vedervi durante gli incontri di catechesi cercare con sicurezza e precisione nella Bibbia i vari brani che si riferivano ai più svariati argomenti. Non dimenticate l'apprezzamento che vi ha fatto il Vescovo quali "esperti" della Bibbia. Ora è il momento di iniziare a vivere ciò che con tanta facilità conoscete e trovate nella Parola di Dio.

Ora i doni dello Spirito Santo che hai ricevuto ti danno forza, ti sanno consigliare, ti rendono fermo e deciso nelle tue scelte e nel tuo cammino.

Ora, con la presenza del Vescovo, hai capito che fai parte della Comunità cristiana, della Chiesa che si nutre e cresce alla Mensa del Signore alla Domenica. Non dimenticare l'appuntamento domenicale con il Signore e con la Comunità.

Ora il tuo cammino di crescita e maturazione cristiana non è concluso, ma continua ancora nella formazione del dopo Cresima: non perdere questa occasione. I tuoi catechisti che ti hanno seguito in questi anni vogliono esserti ancora e ti aspettano per percorrere ancora un tratto di strada insieme.

Grazie a te per la scelta che hai fatto e la testimonianza che hai dato. Grazie ai tuoi genitori che ti sono stati sempre accanto sostenendoti.

Grazie ai tuoi catechisti che con passione e amore hanno accompagnato i tuoi passi.

Grazie!